sabato 22 settembre 2007

A very funny thing!

Qua sono tutti estremamente efficienti, non fai in tempo a dire A che già ti hanno dato B e C.
Giusto per fare qualche esempio: il primo giorno che sono arrivata ho fatto una tessera, la MCard, che mi permette di viaggiare su tutti i bus della città gratis e che mi fa entrare nei building e nelle sale lettura quando queste sono chiuse.
Se apro un conto con una banca convenzionata diventa anche bancomat.
Me l'hanno fatta in 5 minuti usando una telecamera collegata direttamente al computer.
Poi sono andata all'International Student Center, dove mi hanno spiegato come vivere qui, come richiedere la drive license e il Personal Social Number e mi hanno fatto firmare il contratto per l'assicurazione sanitaria.
Tuttavia, ieri, mentre mi accingevo, comodamente seduta sulla mia poltrona, a leggere un paper e a sottolinearlo con il matitone rosso-blu, mi sono accorta che andava temperato, nel mio office nessuno aveva un temperamatite, allora sono andata dalla segretaria-"Signor Wolf"- che risolve ogni mio micro e macro problema. Lei mi ha detto che nella sala fotocopie c'era un temperamatite elettrico, contenta ci sono andata, salvo poi scoprire che le dimensioni del foro erano troppo piccole per il matitone, si insomma, a me serviva un banale temperamatite di quelli a due fori.
Sono tornata dalla Signora Wolf, la quale un po' sorpresa mi ha portato in un altra stanza, in un attimo tutto il dipartimento era mobilitato per me, tre segretarie si affannavano cercando un temperino elettrico che fosse adatto per me, ma niente, tutti uguali!
Al che la segretaria capo del Dipartimento, visibilmente dispiaciuta, è andata dalla "Segretaria-acquisti", dicendole che se trovava su internet qualcosa del genere doveva assolutamente comprarla. Intanto la "Signora Wolf" mi forniva due matite in cambio come compensazione per questo task non risolto e al mio dirle "but one is enough" rispondeva insistendo perchè le prendessi entrambe "What if you loose one?". Me ne stavo andando, quasi dispiaciuta per aver creato tutto questo trambusto, quando la Sig.ra Wolf è riemersa dall'armadio dove di trova tutta la cancelleria con una matita blu. A quel punto io ero al colmo della gioia, mentre loro erano visibilmente insoddisfatte. E già, loro non possono capire quale sensazione nuova è per me vedere un posto "che funziona", dove per avere basta chiedere e a volte non devi neanche, dove l'amministrazione lavora per te e non contro di te, dove "fare bene il proprio lavoro" è considerato un piacere, piuttosto che un dovere, dove tu non devi preoccuparti di altro che se non fare il "tuo" di lavoro.
Eppure, it was a very funny thing, vedere come l'efficienza estrema e la high technology del dipartimento erano messe in ginocchio da un banale pencil bi-colore, che necessita di un banale temperino a due fori...

PS: per inciso, la Sig. Acquisti, mi è stato detto, si occupa di comprare tutto ciò che ti serve, basta chiedere, e si occupa anche di organizzarti i vari viaggi, lei prenota tutto per te, tu non devi preoccuparti, devi solo preoccuparti di "andare". :)

1 commento:

Lia ha detto...

Hai visto!!!!??? E' incredibile!!! :-))
Ma la tua casa? Questa versione americana del big brother come va?
tvb