domenica 27 gennaio 2008

La madre di tutte le ricette!

E così è stato che mi sono ritrovata chef! Qui non è poi troppo difficile, basta cucinare qualcosa di decente per rendere felici tutti quanti! Il che mi rende felice a mia volta, perchè nessuno è mai stato in Italia così felice, come lo sono loro qui, quando cucino qualcosa! Lo scorso sabato avevamo in programma qui, nella mia nuova casa, una cena italiana per i miei nuovi fantastici roomate!
Come primo, facile: orecchiette alla bolognese e grana padano.
Precisazione: entrambi, grana e orecchiette (handmade), portati dall'Italia nella valigia di cartone legata con lo spago!
Quando hanno assaggiato il grana avevano facce estasiate e li ho dovuti fermare prima che lo mangiassero tutto...ovvio, qui il loro formaggio ha un gusto che si avvicina più alla plastica che a qualcosa di commestibile.
Pensare al dolce è stato già più complicato, non sapevo cosa preparare...e lo ammetto candidamente: non avevo mai fatto un dolce in vita mia!
Ma ad un tratto l'illuminazione, qual'è il dolce più italiano che agli americani piace di più? Il tiramisù! Quando l'ho proposto i loro occhi si sono illuminati di immenso, e increduli mi hanno chiesto: "Davvero?! Lo sai fare??!! Si, per favore, grazie!!! Per noi è troppo difficile, ma grazie!"
E lì ho iniziato ad avere i primi dubbi: troppo difficile?
Avevo trovato la ricetta 5 minuti prima su internet e non mi era sembrata tanto difficile! Allora ho chiesto soccorso a skype...e tramite skype to my mom! E i miei genitori si sono subito prodigati a incoraggiarmi: "Ma cosa prometti? Il tiramisù è troppo difficile, non ci riuscirai mai a farlo, è troppo difficile per te!"
Ma ormai avevo promesso...non potevo tirarmi indietro!
E' così abbiamo iniziato...un inizio catastrofico: non sapevo dividere il bianco dal rosso delle uova...e loro mi hanno insegnato! :-/
Poi però ho iniziato a montare tutto, a mischiare gli ingredienti, solo che ho aggiunto un uovo in più...e non sapevo cosa significasse montare il bianco delle uova a neve...e quindi in realtà non le ho montate...
Long story short: alla fine tutti gli ingredienti erano mischiati, ma il composto era troppo liquido...mentre invece doveva essere una crema...ho di nuovo chiesto aiuto, ho dato la colpa al mascarpone, che era poco rispetto alle dosi indicate nella ricetta...e si, mi sono in un certo senso arrampicata sugli specchi!
Cosa fare, cosa non fare, è colpa del poco mascarpone? Aggiungiamo del cream cheese!
Allora io li ho guardati inorridita: "cosa? la philadelphia nel tiramisù??!!!" No way! Why not? E' come la cheesecake...hanno ribattuto loro! Fair enough! Ok, tanto ero disperata...abbiamo aggiunto la philadelphia e poi un po' di zucchero, perchè la philadelphia non è dolce come il mascarpone!
Insomma ladyfinger (che sarebbero l'equivalente dei nostri biscotti per il tiramisù), bagnati nel caffè, e questa crema...liquida!
Ho detto: il tiramisù deve stare almeno un giorno in frigo! Sperando che accadesse il miracolo, che magari diventasse un po' più solido, che fosse, insomma, mangiabile!
Il giorno dopo quando dovevamo assaggiarlo ero molto in apprensione...ma, colpo di scena, il miracolo era avvenuto, il tiramisù era più che mangiabile, oserei dire buono! Io, che ne conosco il vero gusto, ero abbastanza soddisfatta, loro, invece, ne erano incredibilmente entusiasti, felici oltremodo! E così è stato che ieri Aimee è venuta da me è mi ha chiesto: "Azzurra, please, could you make Cannoli for me?". E io ho detto, che mi sarebbe piaciuto tanto, ma non ne ero capace! E lei mi ha detto, candidamente: puoi chiedere la ricetta a tua madre! Come se in fondo la madre di tutte le ricette fosse questa: ask to your mom! e non fosse necessario sapere null'altro! Ed è così che sono diventata chef!

PS: Lo so che dopo questo post la vostra stima nei miei confronti sarà calata a -3245,24...ma vi assicuro: so fare un sacco di altre cose! :-/

3 commenti:

Angelo -iosonoetere- ha detto...

Ehm...ma non esistono le orecchiette alla Bolognese! Se lo dicessi qui ai miei colleghi di Bologna potrebbero cominciare ad urlare :D

wanderlust ha detto...

Diciamo che le tagliatelle mi mancavano, anche se non escludono, in futuro, di impare a farle! E poi mi mancavano le cime di rapa...per le orecchiette, insomma, non si può chiedere troppo! ;)

Anonimo ha detto...

Come al solito mi diverto tantissimo a leggere i tuoi post ma poi ti dico come si fa il tiramisù in pochi minuti, non c'è mascarpone ma è molto più veloce e di solito piace. Pensa un po' che se riesce bene a me può riuscire a tutti!Un bacio
Maria